SHARE

Stipendi MLS 2017 – Ricardo Kakà si conferma il giocatore più pagato nella Major League Soccer, ma alle sue spalle ci sono anche gli italiani.

Nella classifica resa nota dalla MLS Soccer Player Union (il “sindacato” dei calciatori), infatti, il brasiliano ex Milan e Real Madrid resta il calciatore con lo stipendio più alto: all’Orlando City il suo ingaggio è base di 6,6 milioni di dollari, pari a 6,1 milioni di euro. Nel 2017 il trequartista incasserà 7,2 milioni di dollari (6,6 milioni di euro) grazie ai bonus garantiti (se ad esempio ha un bonus di 10mila euro alla firma, questo, nel calcolo, viene spalmato sugli anni di contratto). Soldi garantiti dalla stessa MLS, visto che i contratti in questione sono firmati con la Lega e non direttamente con le squadre come avviene in Europa.

stipendi mls 2017
Ricardo Kakà con la maglia del Brasile

Tra i giocatori più pagati però troviamo anche due italiani: Sebastian Giovinco insegue Kakà a breve distanza (stipendio con bonus nel 2017 di 7,1 milioni di dollari, pari a 6,5 milioni di euro), mentre Pirlo è quarto in classifica con 5,9 milioni di dollari (5,4 milioni di euro), alle spalle dell’ex Roma Michael Bradley (che riceve 6,5 milioni di dollari, pari a 6 milioni di euro).

stipendi mls 2017

Rispetto ad un anno fa escono dalla top10 Gerrard e Lampard, mentre fanno il loro ingresso Bastian Schweinsteiger (5,4 milioni di dollari, pari a 5 milioni di euro), che si è recentemente unito ai Chicago Fire, e il centrocampista argentino dei Portland Timbers Diego Valeri (2,6 milioni di dollari, 2,4 milioni di euro).

Stipendi MLS 2017, gli altri italiani

Sono complessivamente 6 gli italiani che oggi giocano in MLS: oltre a Giovinco e Pirlo, rispettivamente in forza al Toronto FC e al New Yorck City FC, ci sono anche Andrea Nocerino (Orlando City, ingaggio da 850mila dollari), Matteo Mancosu (Montreal Impact, 720mila), Marco Donadel (Montreal Impact, 387mila) e
Paolo Tornaghi (Vancouver Whitecaps, 80mila).

LASCIA UNA RISPOSTA: