SHARE
progetto stadio venezia programmi club
L'allenatore del Venezia, Filippo Inzaghi

Il Venezia allenato da Filippo Inzaghi è stato promosso in serie B dopo aver raccolto 78 punti in 35 partite che grazie ad un vantaggio di 12 sul Parma danno la matematica certezza del salto di categoria a 3 giornate dal termine.

Il club presieduto da Joe Tacopina, già protagonista nelle due operazioni americane legate a Roma e Bologna, è guidato operativamente dal direttore generale Dante Scibilia, che oggi al Corriere Veneto ha raccontato il suo incontro con l’avvocato americano: “Serie B in tre anni, stadio pieno, marketing… Da buon italiano ero scettico, da un lato mi convinceva ma dall’altro mi sembrava una situazione troppo ottimistica. Siamo passati da una situazione in cui non si sapeva con chi parlare a un’altra in cui nell’ambiente erano tutti positivi, e dove il presidente era il primo motivatore”.

Ed ora?

Anche a Venezia come in molte altre piazze d’Italia si pensa allo stadio nuovo, tema a cui CF – calcioefinanza.it si era già dedicata nelle scorse settimane.

progetto stadio venezia programmi club

Anche qui la vicenda stadio è lunga e annosa, come nella miglior tradizione municipale italiana. “Sono più di sessant’anni che si parla di stadio, non vi sentite presi in giro?” ha detto il sindaco Luigi Brugnaro in questi giorni di fronte al pubblico dell’Ateneo Veneto.

Il sindaco ha confermato quanto peraltro riportato questa mattina sempre dal Corriere Veneto: l’impianto sarà da 25 mila posti circa; verrà costruito nei terreni a nord dell’aeroporto Marco Polo, sul lato sinistra della bretella per andare in direzione tangenziale, ora di proprietà dell’immobiliare del Casinò; sarà affiancato da un albergo e da un «retail particolare», come dice il sindaco; per la viabilità saranno usati i famosi 17 milioni da anni destinati a quella dell’aeroporto, grazie a un accordo con Save; ci sarà la fermata dell’Sfmr.

Si era ipotizzato un progetto entro giugno, addirittura le ruspe già nel 2019. Ma sui tempi i relatori sono tutti abbottonati. «Stiamo lavorando tutti i giorni e il Comune con noi», dice Scibilia, che nel frattempo ha annunciato anche una scuola calcio Venezia in Cina e non nasconde le immediate ambizioni di arrivare in serie A: «Ci proveremo ma l’obiettivo principale è quello di consolidarci dal punto di vista sportivo e societario puntando ai play off».

LASCIA UNA RISPOSTA: