SHARE
formula 1 approvata cessione liberty
Nico Rosberg, campione del Mondo F1 2016 (foto Insidefoto)

Sta per iniziare la nuova stagione di Formula Uno, che sarà caratterizzata da una novità particolarmente rilevante per gli appassionati: la possibilità di vivere le emozioni delle auto  attraverso i social network.

Le scuderie avevano avanzato più volte in passato questa richiesta al patron Bernie Ecclestone, ma la risposta arrivata era sempre stata negativa. Ora invece avranno l’opportunità di realizzare brevi filmati relativi ai momenti più emozionanti delle gare per condividerle poi sui propri canali social. Un modo semplice e immediato per coinvolgere chi ama il mondo delle quattro ruote e consentire loro di sentirsi come se si trovassero sul circuito.

 

Liberty Media, la società da pochi mesi proprietaria del Circus, manifesta in questo modo la diversità di vedute rispetto a Ecclestone e vuole quindi sfruttare al meglio le potenzialità dei social network, ormai sempre più presenti nella vita di ognuno di noi.

Le informazioni trapelate nel paddock di Barcellona parlano anche di un regolamento contenente le linee guida sui contenuti dei video. Secondo questa idea i filmati dovrebbero avere una durata massima di dieci secondi. Le riprese dovrebbero essere invece realizzate solo in pit-lane, box e paddock.

Le immagini in pista restano quindi esclusivamente riservate ai detentori dei diritti televisivi.

Christian Horner, team manager della Red Bull che sarà ancora una volta una volta una delle favorite per il titolo nella nuova stagione, ritiene davvero favorevole la novità: “Trovo molto interessate valutare e abbracciare idee per rendere questo sport più accessibile e divertente. Possiamo pensare a questa decisione come un primo passo per rendere la Formula Uno più accessibile”.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: