SHARE
premier league diretta sky otto partite nel week end
Zlatan Ibrahimovic (Insidefoto)

Il Manchester United lancia un’offerta di abbonamento alla sua tv all news via applicazione smartphone in 165 paesi al mondo, praticamente ovunque. Il ticket mensile costerà ragionevolmente poco – 5,99 euro in Italia e 5,99 dollari in USA, ad esempio – e permetterà di restare aggiornati sulle vicende dei Red Devils, pur sempre uno dei club più amati. Proprio il grande fascino che la squadra guidata da José Mourinho esercita sugli appassionati di calcio ha spinto il board del club a investire risorse sulla nuova piattaforma tv per smartphone e aprire una nuova frontiera nella comunicazione delle società sportive: l’obiettivo è raggiungere tutti i potenziali 659 milioni di follower della squadra sparsi nella galassia del web e convincerne una parte a sottoscrivere l’abbonamento mensile.

Come ogni app che si rispetti, quella del MUTV è disponibile gratuitamente sia per Apple che Android. Scaricando dai rispettivi store digitali il programmino, senza sottoscrivere alcun abbonamento mensile si può accedere ad alcuni contenuti-base, come interviste e immagini di archivio per ripercorrere la storia dello United. Pagando i circa sei euro di obolo mensile, invece, si ottiene l’accesso al live stream della tv dei Red Devils, con interviste e immagini esclusive, ma senza poter guardare in diretta i match del club che saranno però trasmessi in differita. In più, per i feticisti, ci sarà la possibilità di seguire le conferenze stampa dell’allenatore portoghese e di avere in esclusiva analisi tecnico-tattiche sulle prestazione della squadra in campo.

Manchester United la tv via app, Arnold: “La storia del club sugli smartphone”

“Il lancio della app della nostra tv – ha spiegato Richard Arnold, Managing Director dello United – rappresenta un passo in avanti nel nostro percorso di innovazione. L’applicazione permetterà a 659 milioni di follower sparsi nel mondo di avere accesso alla storia, passata e presente, del Manchester United direttamente sui propri smartphone”.

manchester united tv via app
Screenshot della app con il prezzo dell’abbonamento per l’Italia

Il progetto presentato oggi sottolinea l’afflato internazionale di un club che scende in campo sullo storico prato dell’Old Trafford, ma che sa guardare al di là della Manica per migliorare le revenue e attirare qualche tifoso in più, giorno per giorno. Del resto, è pur sempre la sola società di calcio europea quotata a Wall Street a essere in grado di attirare nel proprio capitale investitori da ogni parte del mondo; soprattutto grazie a conti record che hanno incoronato lo United club più ricco del Pianeta e ai dividendi distribuiti regolarmente agli azionisti

Ma ci vuole anche coraggio per attirare gli investimenti. Come era emerso nelle scorse settimane, infatti, uno dei settori più in crisi dell’intero gruppo-United era proprio la televisione marchiata Red Devils: perdita netta di 2,2 milioni di sterline nella stagione 2015-2016. Ci si sarebbe potuto aspettare una riduzione delle spese, con la all news sempre di più un vezzo per i tifosi più affezionati del club; e invece tutto il contrario: il management ha virato verso l’apertura a mercati inesplorati e bacini di tifosi nuovi. Una scelta così tanto radicale da fare della tv di Manchester la rete più trasmessa sulla Terra: su 196 Paesi sovrani riconosciuti in appena 31 Stati i tifosi non potranno intercettare il rumore del pallone calciato a Manchester.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: