SHARE
milan ses caparra proroga closing
Silvio Berlusconi tra Han Li e Yonghong Li

Continua spedita la marcia verso il closing per la cessione del Milan alla cordata cinese di Sino Europe Sports. Mentre il CdA della società rossonera ha scelto la data dell’assemblea dei soci che dovrebbe portare al passaggio di proprietà, proseguono le operazioni tra le holding che comporranno la catena di controllo.

È stato infatti estinto il contratto che legava le società di SES con le Isole Vergini britanniche. Secondo documenti ufficiali che CF – Calcio e Finanza ha potuto consultare, infatti, il 23 gennaio scorso è stato rimborsato il finanziamento di 830 milioni di Hong Kong (circa 102 milioni di euro) effettuato da Willy Shine International Holdings Limited (holding con sede a Tortola nelle Isole vergini britanniche) nei confronti di Rossoneri Sport Investment (società di SES ad Hong Kong) per il pagamento della seconda caparra Fininvest.

Il finanziamento, come si legge nei documenti, è stato “pagato per intero”, liberando inoltre il pegno sull’intero capitale del veicolo Rossoneri Champion, concesso come garanzia alla società che ha effettivamente messo a disposizione le risorse utilizzate per pagare la seconda caparra.

Come nel caso dei contratto per il finanziamento, a comparire per quanto riguarda le firme sono i nomi di Ren Yubing per Willy Shine International e Chen Huashan (uno dei collaboratori di Yonghong Li nella filiera di società che fanno capo a Sino-Europe) per Rossoneri Sport.

Rossoneri-Sport-1

LASCIA UNA RISPOSTA: