SHARE
Zaccardo LinkedIn

ZA.FE srl, in collaborazione con l’agenzia inglese Giuliani Sports LTD, organizza un corso di Elite per intermediari di calciatori e talent scouts. L’appuntamento è fissato per venerdì 2 dicembre a Roma presso il Best Western Plus Hotel Universo situato in via Principe Amedeo 5/B.

brochure

L’evento nasce da un’idea condivisa da Giulianisports Ltd, agenzia specializzata in intermediazione e scouting tra il mercato inglese e italiano, Marco Amelia, campione del mondo 2006 ed ex portiere del Chelsea con Mourinho, e Franco Zavaglia, procuratore che ha seguito e segue sportivi importanti del calibro di Antonio Conte, Francesco Totti e Alberto Aquilani.

 

Gli organizzatori hanno deciso di pianificare questo percorso di alta formazione non solo per chi si vuole affacciare a questa professione come agente o talent scout, ma anche per chi già lavora e vuole aggiornarsi e migliorarsi con le continue evoluzioni dei mercati.

Si cercherà nel corso della giornata di effettuare un confronto tra quanto accade in Italia e inghilterra. Non poteva quindi mancare un esperto del settore scouting quale Angelo Gregucci, secondo di Roberto Mancini all’ Inter e alla Fiorentina , ma anche al Manchester City degli sceicchi.

Il programma della giornata è particolarmente dettagliato e prevede gli interventi dell’agente Franco Zavaglia, del preparatore atletico Armando Calligaris, di Marco Amelia e dell’allenatore Angelo Gregucci.

Il programma dell'evento

Tutti gli eventi che vengono organizzati sono a numero chiuso, una caratteristica ritenuta imprescindibile per conferire una preparazione il più possibile personalizzata per ogni singolo partecipante.

L’intenzione è ovviamente di non fermarsi a questo singolo evento. L’agenzia ha infatti in mente di organizzare per il prossimo anno una serie di top events, ovvero alcuni appuntamenti di elite per un numero ristretto di addetti ai lavori. A breve saranno resi noti maggiori dettagli relativi al programma che prevede tappe sia in Italia sia in Inghilterra. La città prescelta è Londra, che diventerà un punto centrale al pari di Milano e Roma per lo sport business.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: