SHARE
Chi è Nicholas Gancikoff, l'uomo dietro la cordata che vuole il Milan

Chi è Nicholas Gancikoff, tra i tanti nomi che si sono fatti all’interno della cordata che vuole il Milan, l’ultimo arrivato è quello dell’imprenditore italo-inglese.

Nicholas Gancikoff, 42 anni, studi a Oxford e alla Columbia Business School, è dal 2010 Chief Investment Officer del Solar Investment Group, che si occupa principalmente di energie rinnovabili, con investimenti per oltre 2 miliardi di euro in impianti in 12 paesi (in Italia ha campi fotovoltaici in cinque regioni, concentrati in Basilicata e in Puglia) e sede nel centro di Milano, come riporta Repubblica.

Chi è Nicholas Gancikoff, l'imprenditore italo-inglese
Chi è Nicholas Gancikoff, l’imprenditore italo-inglese

Nel suo curriculum anche Mercer (società di consulenza leader per i settori Talent, Health, Retirement e Investments) e la banca Capital One Finance. Gancikoff è entrato all’interno della cordata cinese interessata al Milan in realtà grazie ad un altro ruolo: quello di proprietario della Sports Investment Group, attiva soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo e la costruzione di stadi e impianti sportivi, oltre che in quella di fusioni e acquisizioni.

Per questo, ad esempio, il suo nome era già salito agli onori della cronaca qualche anno fa, sempre a Milano anche se in chiave Inter: nel 2009 infatti Massimo Moratti aveva affidato proprio alla Sport Investment Group uno studio di fattibilità su un nuovo impianto per la società nerazzurra. «A Milano per l’Inter stiamo progettando qualcosa di mai visto: un vero e proprio polo dell’intrattenimento», aveva dichiarato proprio Gancikoff nel 2009 a SportMediaset, prendendosi anche in carico il progetto, però mai andato in porto, così come a Genova (Sampdoria), Bologna e Bergamo (Atalanta).

Il ruolo di Gancikoff quindi potrebbe essere molto importante per quanto riguarda l’aspetto stadio. E anche lui, così come altri partner vicini alla Galatioto Sports Partners, dovrebbero essere presenti a Milano nel vertice previsto per il 28 maggio (come riporta il Sole 24 Ore), in cui si potrebbe decidere il futuro del Milan.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: